connessione WAP

Cellulari Wap – Guida alla navigazione WAP

Cellulari WAP.  WAP e’ l’acronimo di Wireless Application Protocol cioè una tecnologia che permette l’accesso da terminali wireless (PDA/Cellulari) ai contenuti ed ai servizi Internet. Con il wap ogni singolo utente può ottenere, accedendo ai diversi portali wap, informazioni su meteo, borsa, news, sport o scaricare loghi e suonerie sul proprio cellulare.

Ormai la maggior parte di cellulari Nokia è dotata di tecnologia WAP, anzi, si può quasi considerare una tecnologia superata dal altri standard.

Navigazione  con cellulari WAP

Il WAP si differenzia per il “canale di comunicazione” che può essere il normale servizio dati (GSM) o il più recente servizio GPRS: quindi si parla di WAP over GPRS o di WAP over GSM.

Il parametro WAP GPRS indica che si sta utilizzando una connessione a pacchetto (GPRS = General Packet Radio System), la tariffazione si basa sulla quantità di scambio dati (upload + download) che viene generata durante la navigazione e le tariffe dipendono dai singoli gestori di telefonia. Il parametro WAP CSD (CSD = Circuit Switched Data) indica invece che si utilizza un normale canale radio GSM e la tariffazione è basata sulla durata della chiamata dati: anche in questo caso il costo dipende dal proprio gestore.

La differenza nel tipo di tariffazione (durata o quantità) è “causata” dal diverso tipo di servizio che si vuole utilizzare: con il servizio GPRS la stessa banda/canale è utilizzata anche da altri utenti: noi occupiamo il canale solo nel momento che scarichiamo/inviamo dati (e quindi paghiamo la quantità). Infatti nei momenti di “pausa”, lo stesso canale può essere sfruttato da altri utenti.

Con la connessione WAP GSM in pratica è come se si effettuasse una chiamata (in questo caso “dati”, non voce) verso un’altra persona che “parla” esclusivamente con noi: anche nei momenti di silenzio (per esempio mentre si sta leggendo le previsioni del meteo) benché non vi sia scambio dati, si sta occupando un canale radio che viene dedicato solamente a noi e non e’ accessibile ad altri. Ecco perché la tariffazione è basata sulla durata.

Inoltre, a volte, durante una connessione in GPRS (specialmente in momenti di congestione dovuti a un elevato numero di accessi nella stessa zona), si può riscontrare un ritardo nell’invio dei pacchetti (cioè le informazioni richieste) che si traduce poi in tempi di risposta più alti: lo stesso canale, essendo utilizzato da altre persone, non e’ al momento disponibile per noi. Nello stesso momento, se si effettuasse una connessione CSD-GSM, si può avere più probabilità di connettersi: infatti il bearer CSD sfrutta il canale GSM vocale per trasmettere i dati.

Valuta questo articolo